La Persona al centro

Nell’ultimo periodo della mia vita lavorativa mi sono ritrovata, per una serie di fortunate coincidenze, a parlare di cosa significa la cura centrata sulla persona.

Continua a leggere

Estate

L’estate è una stagione dove tutto rallenta, vuoi per il caldo, vuoi perché tante attività si fermano e in molti vanno in vacanza per riposarsi un po’.

Continua a leggere

TICCHE TACCHE

Il suono dello scandire dei secondi, del tempo che scorre, nella mia testa è sempre stato ticche tacche, credo sia un suono che mi porto dentro dall’infanzia: il tocco della pendola, la lancetta dei secondi che non si ferma mai… un suono che, da un punto di vista musicoterapico, fa parte della mia Identità Sonora (Benenzon, 1984). Un suono così radicato in me da averci composto intorno anche un brano

Continua a leggere

Basta un poco di musica

La vita del musicoterapeuta è fatta di incontri che non si possono classificare come “buoni” o “cattivi”, perché come professionista della Musicoterapia il tuo mandato principale è accogliere l’altra persona, che si affida a te, proprio nel suo essere unica.

Continua a leggere

Grata alla vita

La vita ci riserva sempre delle sorprese, a volte sono belle, altre volte meno, ma in qualche modo, guardando bene, c’è sempre qualche motivo per cui esserle grati.

Continua a leggere

La musica da sola non basta

Quando si entra nel mondo della musicoterapia da musicisti uno dei primi miti che si devono sfatare è quello del potere taumaturgico della musica. Nonostante la musica possa stimolare stati d’animo ed emozioni, anche a livello neurofisiologico, questo non vuol dire che sia di per sé terapeutica.

Continua a leggere

Musicoterapia e spiritualità

La definizione di Musicoterapia della Federazione Mondiale cita come finalità principale quella di raggiungere il benessere fisico, sociale, comunicativo, emotivo, intellettuale e spirituale delle persone e delle comunità per cui si progetta un intervento musicoterapico.

Continua a leggere

Legnetti, cembali e tamburi

Le festività natalizie sono state per me sempre un periodo controverso: da una parte il desiderio di calore e luci, dall’altro l’impatto con alcune situaizoni della vita reale. In età adulta sono riuscita spesso a trovare un equilibrio, anche se a volte a discapito di quella meraviglia ingenua che ci caratterizza da bambini, alimentando il disincanto.

Continua a leggere

  • 1
  • 2

© 2021 Paola Prinzivalli - Privacy and cookie Policy